Santuari e Chiese
Fa parte dell'itinerario: Passeggiate in Collina



Chiesa e Convento di San Bernardino

Saluzzo, Via San Bernardino, 9


L'edificazione del complesso, voluto dal marchese Ludovico I, risale al 1471 ed il complesso divenne sede dei Francescani introdotti a Saluzzo dal marchese nel 1465. Il convento, incendiato nel 1529, fu fatto riedificare da Margherita di Foix, moglie di Ludovico II e protettrice dell'ordine. Nel XVII secolo furono aggiunte alla chiesa le cappelle laterali, secondo le disposizioni liturgiche della Controriforma, e nel XVIII secolo l'edificio subì una radicale trasformazione.
Dell'originaria costruzione in stile gotico lombardo si possono ammirare all'esterno la parete settentrionale e l'abside. La facciata, restaurata nel 1765, è molto semplice con portale e rosone centrale, oggi ricoperta da intonaco: Permangono alcune tracce dell'antica decorazione pittorica, che doveva raffigurare S. Francesco che riceve la stigmate, la Vergine con S. Bonaventura ed il Venerabile Scoto, S. Bernardino e S. Giovanni da Capestrano, commissionati da Carlo Tommaso Saluzzo di Castellar e Paesana.
A sinistra del presbiterio si accede alla torre campanaria, riedificata nel 1843 con costruzione della cuspide conica con copertura a padiglione, mentre a destra si entra direttamente nella struttura del convento.
La chiesa è costituita da una navata principale, coperta da volta a botte con lunette, su cui si affacciano sei cappelle laterali voltate; la zona del presbiterio è coperta da una cupola ellittica e affiancata da un corpo poligonale che presenta ancora tracce dell'originaria struttura. L'interno venne ristrutturato nel 1753-1755: il soffitto ligneo fu sostituito da una volta in muratura, decorata da Gian Domenico Rosso da Busca e Pietro Antonio Pozzo con finte architetture di colonne archi, balconate, logge e finestre.
I due grandi affreschi che spiccano all'interno della volta rappresentano la Gloria di S. Bernardino e S. Margherita da Cortona e sono opera del pittore Pietro Paolo Operti di Bra.

Testo tratto da: C.E.I. - Conferenza Episcopale Italiana Ufficio Beni Culturali ed Ecclesiastici della diocesi di Saluzzo (Testi di: Elisa Cottura)

A spasso tra le colline di Saluzzo

Itinerari in Città
INIZIA

Piazza Castello

Il centro della vita sociale del borgo trecentesco
VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Chiesa e Convento di San Bernardino

L'edificazione del complesso risale al 1471
VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Villa Belvedere

La residenza nobiliare preferita da Margherita di Foix, sposa di Ludovico II

VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Fontana di Santa Caterina

Acqua con particolari proprietà organolettiche 

VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Pilone Botta

Punto di partenza del sentiero 
che conduce al santuario di Santa Cristina

VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Santuario di Santa Cristina

Eretto sulla sommità di un grande anfiteatro erboso nel XV secolo
VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Cappella di San Lorenzo

Offre lo spunto per ricordare 
l’antico insediamento di Saluzzo
VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA

Giardino botanico di Villa Bricherasio

Stupenda opera d'arte viva 

plasmata da Domenico Montevecchi

VISUALIZZA SCHEDA COMPLETA
prev next

Eventi da non perdere


1
da Venerdì 1 Aprile a Venerdì 30 Settembre
Cultura

Orari estivi del sistema museale di Saluzzo

Saluzzo
26
Giovedì 26 Maggio
Manifestazioni

Notte Rosa

Saluzzo
26
Giovedì 26 Maggio
Cultura

Pedalando verso l'arte

Saluzzo
Centro storico e Castiglia
27
Venerdì 27 Maggio
Sport

Tappa 19: Pinerolo - Risoul

Saluzzo
28
Sabato 28 Maggio
Musica

Occit'Amo e dintorni: danze occitane per bambini

Saluzzo
Fondazione Amleto Bertoni - sala Arci
prev next

In primo piano


prev next